Arrestato fratello di super killer di mafia: deteneva pistola e cartucce

Arrestato fratello di super killer di mafia: deteneva pistola e cartucce

0
SHARE
La pistola sequestrata a Nicolò Titone (a sx)

Nicolò Titone, 45 anni, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri di Marsala per detenzione illegale di arma da fuoco. Nel corso di una perquisizione nella sua abitazione e in quella vicina, della madre, in una palazzina del quartiere popolare di Sappusi, i militari hanno trovato una pistola marca “Bruni” modificata e quattro proiettili calibro 7,65. L’arrestato eè fratello minore di Antonino Titone, detto “Bacareddra”, superkiller di Cosa Nostra marsalese ucciso il 14 marzo 1992 nella zona di “Porticella” da un gruppo di fuoco della “Stidda” di Carlo Zichittella.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *