Cronaca

Arrestato ‘re della truffa’, deve scontare pena in carcere

Arrestato dai carabinieri il “re della truffa”. In manette è finito Pietro Calaiò, 26 anni, di Palermo.

I militari, dopo un’intensa e intricata attività di indagine, sono riusciti a identificare il giovane come responsabile di una truffa commessa nel gennaio 2013.

Ma sono centinaia, come riscontrato dagli investigatori, le denunce collezionate dall’indagato in tutta Italia, per truffe commesse con modalità variegate, da internet alla vendita di macchine inesistenti, ad assegni a vuoto.

Il 26enne, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Palermo, dovrà scontare una pena di 1 anno di reclusione nel carcere Pagliarelli.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top