Blitz americano contro Al Qaida, muore palermitano. Obama: “Chiedo scusa alla famiglia”

Blitz americano contro Al Qaida, muore palermitano. Obama: “Chiedo scusa alla famiglia”

0
SHARE

Il presidente americano, Barack Obama, “si assume la piena responsabilità delle operazioni in cui sono rimasti uccisi gli ostaggi di al Qaida Giovanni Lo Porto e Warren Weinstein”: lo afferma la Casa Bianca, precisando che “il presidente ha dato direttive per diffondere più informazioni possibile”. Con questa nota la Casa Bianca vuole fare chiarezza sulla vicenda di Giovanni Lo Porto,  cooperante palermitano, rapito nel gennaio del 2012 e rimasto ucciso da un blitz contro Al Quaida nello scorso gennaio,  al confine tra Pakistan e Afghanistan. Lo rende noto la Casa Bianca. Nell’operazione è rimasto ucciso anche un ostaggio americano.
Mi assumo tutta la responsabilità di queste operazioni anti-terrorismo” in cui è morto l’ostaggio italiano Giovanni Lo Porto, il governo Usa “chiede scusa”. Lo afferma il presidente Usa Barack Obama. “Voglio esprimere le più profonde condoglianze alla famiglia di Giovanni Lo Porto e a quella di Warren Weinstein”: lo ha detto Barack Obama.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *