Calcio giovanile, genitore colpisce arbitro con un pugno: denunciato

Redazione

Caltanissetta

Calcio giovanile, genitore colpisce arbitro con un pugno: denunciato

di Redazione
Pubblicato il Mar 7, 2016
Calcio giovanile, genitore colpisce arbitro con un pugno: denunciato

Un catanese di 49 anni e’ stato denunciato, dalla polizia, perche’ ha colpito con un pugno l’arbitro della partita Sporting club Nissa-Giovani leoni di Catania. Al termine dell’incontro di calcio fra giovanissimi, allo stadio Palmintelli di Caltanissetta, l’arbitro ha riferito che era intervenuto, nel tentativo di sedare gli animi, per una lite a bordo campo fra giocatori. Cercando di espellere alcuni giocatori della squadra ospite, il direttore di gara veniva colpito alle spalle con un pugno. La polizia ha identificato l’autore dell’aggressione: si tratta del genitore di un giocatore.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361