Canicattì, monta la protesta dei netturbini: pronti ad incatenarsi

Canicattì, monta la protesta dei netturbini: pronti ad incatenarsi

225 views
0
SHARE
Raccolta rifiuti (archivio)

Non avrebbero ricevuto parte degli stipendi dello scorso anno per questo motivo 57 operatori ecologici ,  che prestano la loro opera  a Canicattì,  facenti parte dell’organico della Dedalo ambiente, avrebbero deciso  di incatenarsi ai cancelli d’ingresso della sede dell’azienda , nella zona industriale di Ravanusa, se la società non liquiderà, nel giro di brevissimo tempo,  parte dello stipendio del mese di settembre dello scorso anno e la tredicesima mensilità del 2014.

I dipendenti sono pronti a continuare in tutte le sedi giudiziarie la loro battaglia legale contro la Dedalo Ambiente.

A far surriscaldare gli animi  dei netturbini sarebbero stati  gli ultimi sviluppi del contenzioso tra il comune di Canicattì e la stessa Dedalo ambiente, motivo del mancato pagamento da parte della società.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *