Canicattì, omicidio Vinci: giudizio immediato per Daniele Lodato

Redazione

PRIMO PIANO

Canicattì, omicidio Vinci: giudizio immediato per Daniele Lodato

di Redazione
Pubblicato il Gen 23, 2018
Canicattì, omicidio Vinci: giudizio immediato per Daniele Lodato

Giudizio immediato per Daniele Lodato, il 35enne, di Canicattì, accusato dell’omicidio di Marco Vinci, il 22enne, anche lui canicattinese, ucciso lo scorso anno, esattamente la notte tra il 17 ed il 18 giugno, in una piazza della cittadina agrigentina dopo che quest’ultimo aveva difeso una donna dagli apprezzamenti del Lodato.

A disporlo il Gup del Tribunale di Agrigenot, Alessandra Vella. La prima udienza è stata fissata per il 9 marzo quando Lodato dovrà rispondere dell’assassinio del giovane ferito mortalmente con due coltellate al culmine di una lite scoppiata tra i due.

Secondo la ricostruzione fatta, ci sarebbe stata una lite tra Vinci e Lodato per le offese a una giovane insegnante. Sembrava che l’alterco fosse finito lì, invece Lodato sarebbe andato a prendere un coltello per uccidere Vinci. La vittima è morta dissanguata per le gravi ferite riportate.

Al pm di turno che lo ha sentito Lodato si è limitato a dire: “Mi ha provocato e ho reagito”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361