Carabinieri: diminuiscono i reati in Sicilia

Carabinieri: diminuiscono i reati in Sicilia

0
SHARE

Diminuiscono i reati in Sicilia che nei primi 5 mesi di quest’anno, raffrontati all’analogo periodo del 2014, registrano una flessione, da 86.136 passano a 70.133. La diminuzione riguarda anche i delitti predatori, con particolare riguardo alle rapine (da 1.750 a 1.384), ai furti (da 46863 a 39442) e, segnatamente, agli scippi passati da 1118 a 737. Sono soltanto alcuni ei dati resi noti dai Carabinieri della Legione Sicilia durante la cerimonia per l’anniversario della Fondazione dell’Arma. “In questo quadro, Palermo e Catania sono i centri dove permangono più elevati gli indici di delittuosità anche con riferimento alla criminalità predatoria”, dicono i militari. I dati consolidati segnano il costante aumento dell’azione di contrasto dell’Arma. Il periodo dal 1 giugno 2014 al 31 maggio 2015 rispetto all’analogo periodo precedente fa segnare l’aumento di oltre il 10% degli arresti e, tra questi, degli arresti in flagranza di reato, che passano da 4.299 a 4381. “Si tratta di un dato particolarmente significativo, in quanto misura dell’efficacia dei servizi preventivi sul territorio: 147.970 nei primi cinque mesi dell’anno, per rispondere alle 651.880 chiamate di emergenza giunte all’utenza di pronto intervento 112″, spiegano ancora i Carabinieri. Anche l’azione di contrasto alla criminalità organizzata fa registrare dati positivi con 182 persone tratte in arresto per associazione a delinquere di stampo mafioso e 638 per estorsione nelle diverse operazioni che si sono succedute per disarticolare i sodalizi mafiosi aggredendo nel contempo i patrimoni illecitamente accumulati. (

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *