Cosimo Fustaino, uomo per bene: il mesto ricordo dei piloti Alitalia Express

Redazione

Cammarata

Cosimo Fustaino, uomo per bene: il mesto ricordo dei piloti Alitalia Express

di Redazione
Pubblicato il Nov 5, 2018
Cosimo Fustaino, uomo per bene: il mesto ricordo dei piloti Alitalia Express

Una lettera per esprimere tramite Grandangolo vicinanza e cordoglio alla famiglia di Cosimo Fustaino. E’ firmata da Domenico D’Oria, pilota di Alitalia Express e condivisa dagli altri  piloti e assistenti di volo della medesima compagnia.

E’ un atto d’amore verso Cosimo ed un tributo verso un uomo apprezzato da tutti.

Ecco il ricordo:

“La tragica scomparsa di Cosimo Fustaino e la sua consorte è una di quelle notizie che non ti aspetti. Nei vari servizi dei media nella giornata di ieri 4 novembre, sui disastri del maltempo, veniva raccontato di due persone arrivate dalla Germania che hanno perso la vita, e delle quali vite non sai nulla.

Poi leggendo il vostro articolo, viene fuori il nome di Cosimo Fustaino e, oltre al dispiacere, affiorano i ricordi di anni addietro.

Cosimo era il concierge dell’Hotel Sofitel di Francoforte dove io e i miei colleghi, piloti ed assistenti di volo di Alitalia, venivamo alloggiati quando eravamo in sosta a Francoforte, per anni, fino al 2009, quando cambiò anche la storia di Alitalia. Cosimo non era uno dei tanti emigrati italiani in Germania, che onestamente si guadagnano da vivere con il loro duro lavoro.

Cosimo era il punto di riferimento per tutti noi. Con il suo italiano diventato quasi imperfetto per la padronanza con la lingua tedesca, condito da una cadenza siciliana che non aveva perso, aveva sempre una parola da spendere, una battuta, un consiglio, un suggerimento che andavano oltre i normali compiti di un concierge.

Grazie alla sua chiacchiera si accattivava la simpatia di tutti dal primo momento. Era conosciutissimo a Francoforte come in Italia. Ricordo un giorno quando volle  presentarmi alcuni signori italiani, già clienti dell’hotel, che avevano programmato una sosta a Francoforte nel loro viaggio in Germania, solo per salutare Cosimo e passare una serata con lui fuori dal lavoro, cosa che capitava anche con noi.

Perchè Cosimo era anche questo. Un amico fraterno con cui passare una serata. Ciao Cosimo”.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04