Catania

Duplice omicidio per debito non pagato, confermato ergastolo per ristoratore

Ergastolo confermato in secondo grado per Salvatore Salamone, 44 anni, ristoratore di Lentini, accusato del duplice omicidio di Domenico Bertollo, 37 anni e Gaetano Trovato, 42, entrambi catanesi.

I giudici della Corte d’assise d’appello di Catania hanno ribadito la sentenza di primo grado per il delitto avvenuto nella notte tra il 20 ed il 21 dicembre del 2011 nelle campagne tra Lentini e Scordia. Secondo la ricostruzione della pubblica accusa l’imputato avrebbe commesso il duplice l’omicidio per evitare di pagare un debito di ventimila euro contratto con Bertollo, titolare di una ditta per la lavorazione di infissi.

La vittima, in compagnia di Trovato, si sarebbe recata a Lentini per riscuotere la somma. Salamone prima li uccise a colpi di pistola e poi li brucio’ nella loro auto che venne ritrovata in contrada Serravalle, a Lentini.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top