Favara, “abusò sessualmente di una ragazza in strada”: perizia psichiatrica per favarese

Favara, “abusò sessualmente di una ragazza in strada”: perizia psichiatrica per favarese

0
SHARE

Il gip Alfonso Malato ha disposto una perizia psichiatrica, affidata alla dott.ssa Cristina Camilleri, nei confronti del favarese Luca Licata, 40 anni, accusato di aver abusato sessualmente di una donna per strada e avere selvaggiamente picchiato due vigili. La perizia ha come scopo l’accertamento della capacità di intendere e di volere dell’imputato in modo tale da determinare se può partecipare al processo in maniera consapevole.

L’episodio in cui è coinvolto Luca Licata è del 13 luglio dello scorso anno quando lo stesso, che soffrirebbe di disturbi psichici, avrebbe aggredito una ragazza per strada e, dopo averla spinta contro un muro, avrebbe iniziato a toccarla nelle parti intime constringendola, sembra, a subire rapporti sessuali. Dopo la presunta aggressione l’uomo sarebbe scappato facendo perdere le proprie tracce.

La donna, fu soccorsa da due vigili che chiamarono l’ambulanza e, dopo la testimonianza della vittima, andarono a cercare il Licata nella propria abitazione. Quando arrivarono la reazione dell’uomo fu, secondo quanto riferito dai vigili, molto violenta. Uno dei due vigili sarebbe stato colpito da un pugno in faccia. L’altro cadde a terra e battendo la testa perse conoscenza. La Procura per questi fatti chiese il rinvio a giudizio.

Ora, però, il gip vuole accertare se l’episodio non sia derivato da problemi psichiatrici del favarese. Se dopo la perizia il Licata dovesse risultare incapace di intendere e volere il giudice potrebbe decidere di emettere una sentenza di assoluzione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *