Inchiesta sul fotovoltaico: chiesta condanna per ex deputato regionale

Inchiesta sul fotovoltaico: chiesta condanna per ex deputato regionale

0
SHARE
Mario Bonomo

La condanna a sei anni di reclusione per l’ex deputato regionale siciliano Mario Bonomo (Alleati per la Sicilia) è stata chiesta oggi, al termine della requisitoria, dal pm di Palermo Maurizio Agnello. Per l’altro imputato, Marco Sammatrice, nipote di Bonomo, è stata chiesta la condanna a quattro anni di carcere. I due imputati sono accusati di induzione indebita a dare o promettere utilità, nell’ambito del processo sul presunto giro di mazzette nel fotovoltaico.

A fare scattare le indagini erano state le dichiarazioni di Piergiorgio Ingrassia, che nel marzo 2011  finì in carcere con l’ex deputato Gaspare Vitrano. Quest’ultimo, nel febbraio 2015, venne condannato a sette anni di reclusione per concussione. Secondo Ingrassia, Vitrano e Mario Bonomo, ex coordinatore del partito Alleati per la Sicilia, sarebbero stati i titolari di fatto di società nel settore delle energie rinnovabili, formalmente intestate a prestanome. Secondo l’accusa, i due parlamentari agevolavano le attività delle imprese snellendo i tempi e gli iter di autorizzazioni e procedure burocratiche. Oggi la richieste di condanne per Bonomo a Sammatric

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *