La madre di Teresa Costanza: “Giosuè ci farà soffrire fino alla fine”

La madre di Teresa Costanza: “Giosuè ci farà soffrire fino alla fine”

Condividi
Teresa e Trifone e neil riquadro Giosuè Ruotolo

“Alla responsabilità dell’indagato non si è arrivati subito, ma dopo tempo. Dopo tanta sofferenza nelle rispettive famiglie: quella nostra e quella di Teresa. Lui subito dopo la morte ha messo in atto un’azione di depistaggio scientifica, gettando ombre sulla persona di Trifone e sulle sue frequentazioni. Io voglio capire la personalità di questo soggetto. Giosué Ruotolo è privo di empatia, vuole solo scamparla. Ci farà soffrire fino alla fine”. Sono le parole, rilasciate all’inviato de ‘La vita in diretta’ a Udine, della mamma di Trifone Ragone, il giovane ucciso a colpi di pistola insieme alla ragazza, Teresa Costanza, nel parcheggio del Palasport di Pordenone la sera del 17 marzo 2015.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *