Licata, il sindaco Galanti: “Non sto su Facebook ad attaccare briga, ho una città da amministrare”

Redazione

Licata

Licata, il sindaco Galanti: “Non sto su Facebook ad attaccare briga, ho una città da amministrare”

di Redazione
Pubblicato il Giu 26, 2018
Licata, il sindaco Galanti: “Non sto su Facebook ad attaccare briga, ho una città da amministrare”

Il sindaco di Licata, Pino Galenti, in un comunicato inviato agli organi di informazione, afferma: “Il mio interesse è lavorare per la mia città: poco mi importano le polemiche, ancor meno le chiacchiere. Oggi, Licata ha una certezza: un Sindaco concreto e moderato, sostenuto da un gruppo politico ben guidato dall’On. Pullara. Il comunicato del gruppo politico di opposizione che, oggi, mi attacca esordisce “Dopo 12 giorni”. Bene, credo che questo la dica lunga sul reale intento di questo gruppo politico, che rappresenta la compagine amministrativa uscente.

In 12 giorni ho rimesso mano alla pianta organica del comune, ho riorganizzato le squadre del verde pubblico, ho firmato un protocollo d’intesa con la prefettura per procedere all’installazione dei sistemi di video sorveglianza, ieri, ho gestito la prima emergenza del mio mandato evitando che Licata fosse sommersa dall’acqua come nel passato. Ancora, ho avviato la pulizia dei canaloni di sfogo della Playa, ho notificato la diffida alla provincia per la pulizia delle spiagge per sostituirmi alla stessa. Da qualche giorno la mia amministrazione vigila sulla situazione ambientale, assistendo durante i rilievi dell’Arpa al fine di valutare e monitorare la “salute” delle acque costiere, a seguito del forte flusso proveniente dal Salso e dai canaloni che si è riversato in mare. Ancor più importante, ho avviato delle riunioni tecniche con l’Apea e la Srr per far sì che più uomini e mezzi per la raccolta rifiuti venissero assegnati a Licata e ciò è stato fatto. Oggi, inoltre, è iniziata la pulizia e la scerbatura in diverse zone della città, tra cui la villetta della Vittoria incendiata sabato.

Insomma sto rispondendo con impegno e concretezza alla fiducia che i miei concittadini mi hanno voluto accordare. Sul fronte assessori è vero che i primi due nominati sono già a fianco a me, per prepararsi al lavoro che verrà per i prossimi 5 anni di impegno e sacrificio, non vedo nulla di strano in questo. Gli altri sono stati comunicati a quasi tutta la compagine che mi ha sostenuto (io dialogo con i consiglieri e sono pronto a informare e dialogare anche con l’opposizione, anche in questo desidero essere diverso da chi mi ha preceduto) e presto mi coadiuveranno. Posso già anticipare che per la maggior parte la mia giunta non sarà di matrice politica, a riprova del fatto che il gruppo che mi ha sostenuto sa che abbiamo a cuore solo una cosa: la rinascita di questa città. E posso altresì garantire la preparazione e l’efficienza di tutti coloro i quali sono stati scelti per far parte della mia squadra.

Non si offendano i chiacchieroni se non sto su Facebook ad attaccare briga come accaduto agli amministratori del recente passato, io ho una città da amministrare e invito per l’ennesima volta, con grande umiltà e disponibilità i miei oppositori, dall’ex Sindaco…a chiunque altro ne abbia voglia, a venirmi a trovare in Comune per contribuire con impegno alla crescita del territorio e della comunità Licatese. Il mio invito a loro è “Più lontano da Facebook e più vicini alle esigenze vere della gente e a chi è pronto ad accogliervi per lavorare insieme”! Al di là dei mediocri attacchi social chiedo uno slancio di responsabilità che vada oltre l’umiliante, per chi lo scrive, conteggio dei giorni e delle ore dal mio insediamento. Iniziamo a parlare di contenuti”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04