Agrigento

LIVE dall’aula-bunker del carcere di Agrigento, Tuzzolino: “Io massone dal 2006, ecco dove ho conosciuto ing. Gabriele”

E’ arrivato proprio in questo momento, per la sua deposizione,  nell’aula-buker del carcere di Petrusa, ad Agrigento,il pentito Giuseppe Tuzzolino, chiamato a raccontare la sua verità su massoneria e presunta “cricca” di Lampedusa trascinata a processo dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

L’architetto agrigentino si è presentato in un impeccabile abito grigio, elegante e con tanto di cravatta. Si è seduto nel posto che gli compete senza paravento sfoggiando un atteggiamento quasi incuriosito. Tuzzolino si girato più volte verso gli avvocati e i numerosi giornalisti presenti in aula. Sguardo intenso quello del pentito che scruta tutti a testa alta.

Inizia la deposizione:

“Collaboro con le Procure di Firenze, Trapani, Caltanissetta, Agrigentoe  Palermo – esordisce Tuzzolino – Conosco l’ing. Gabriele che ho conosciuto nel tempio massonico del dottor Castellino di Mandrascava. vSono stato iniziato nel 2006 prima nel Grande Oriente d’Italia poi Loggia Empedocle”. Iscrizione alla massoneria di cui il pm Vella ha depositato i documenti agli atti.

IN AGGIORNAMENTO

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top