Mafia, affare rifiuti: chiesti 140 anni di carcere, 7 per ex sindaco

Redazione

Ultime Notizie

Mafia, affare rifiuti: chiesti 140 anni di carcere, 7 per ex sindaco

di Redazione
Pubblicato il Lug 6, 2016
Mafia, affare rifiuti: chiesti 140 anni di carcere, 7 per ex sindaco

La condanna a sette anni e’ stata chiesta per l’ex sindaco di Scicli Franco Susino, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. E ammontano a quasi 140 anni di carcere le richieste per tutti gli imputati. Al termine di una lunga requisitoria il pm Valentina Sincero, della Direzione distrettuale antimafia di Catania, ha formulato le richieste di condanna per gli imputati coinvolti nella operazione “Eco” condotta nel Ragusano dai militari dell’Arma su un’organizzazione dedita a furti, estorsioni e truffe con al centro il sistema di raccolta dei rifiuti del Comune di Scicli, sciolto poi per mafia. Nel dettaglio le richieste di condanna: Franco Mormina, 24 anni; Ignazio Mormina 20 anni; Giovanni Mormina, 20 anni; Giacomo Fidone, 20 anni; Ugo Lutri, 18 anni; Bartolomeo Cannella, 6 anni; Giovanni Distefano, 6 anni; Renzo Gazze’, 4 anni; Lorenzo Trovato, 5 anni; Vincenzo Tumino, 6 anni; e Franco Susino, 7 anni. Franco Mormina e’ considerato a capo della organizzazione criminale. Tra le parti civili, il Comune di Scicli che venne sciolto per mafia e la ditta Ecoseib che gestiva la raccolta dei rifiuti. La sentenza entro luglio.


Dal Web


  • Ultime Notizie

    M5S, stasera i nomi dei candidati al Parlamento: chi corre in provincia di Agrigento

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Ultime Notizie

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361