IN EVIDENZA

Mafia, chiesta condanna per i “postini” del boss Matteo Messina Denaro

di Redazione
Pubblicato il Mar 14, 2016

Il pm della Dda di Palermo, Paolo Guido, ha chiesto 14 anni di carcere per Pietro Giambalvo, Michele Gucciardi e Giovanni Domenico Scimonelli; 10 anni per Vincenzo Giambalvo e Michele Terranova e 3 anni e 4 mesi per Giovanni Loretta, tutti imputati dinanzi al gup con l’accusa di associazione mafiosa perche’ ritenuti “postini” del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il procedimento scaturisce dall’operazione “Ermes” dell’agosto 2015, che ha disarticolato l’organizzazione della catena relativa alla trasmissione dei pizzini fra il latitante e i sodali dell’organizzazione Cosa Nostra.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361