Mafia, Fava: “Alleati Messina Denaro nello Stato? Potrebbe essere”

Mafia, Fava: “Alleati Messina Denaro nello Stato? Potrebbe essere”

11.407 views
0
SHARE

“Certamente Messina Denaro può recarsi più facilmente in Sudamerica e in Paesi in cui ci sono ancora rapporti criminali intensi. Penso ai Paesi produttori di coca, in particolare Perù e Colombia: l’asse con la Colombia ha garantito profitti ma anche protezione quando occorreva, italiani che sono andati a svernare in Colombia e viceversa. Ma c’è anche l’Europa, Germania, Francia Spagna, in luoghi meno di protezione ma più agevoli sul piano dell’investimento. Denaro ha una proiezione di se’ stesso assai poco tradizionale, molto imprenditoriale e internazionale. Sicuramente i suoi interessi e spostamenti riguardano almeno 3 continenti, non inventiamo nulla”. Lo ha dichiarato Claudio Fava, vicepresidente della Commissione nazionale antimafia e deputato del Gruppo Misto, intervistato da Klaus Davi nel corso del programma KlausCondicio. Alla domanda se la ‘Ndrangheta, con la sua rete di franchising internazionale, potrebbe dare una mano al boss latitante, Fava ha risposto: “Non escludo che la ‘Ndrangheta potrebbe dare una mano a Messina Denaro. La ‘Ndrangheta ha un’organizzazione capillare, in Australia èstata in condizione di poter determinare anche l’elezione di alcuni sindaci attraverso flussi migratori e insediamenti forti che sono diventati insediamenti criminali e in questo c’è una rete di garanzia e di tutela, oltre che di affari, che la ‘Ndrangheta, forse la più grossa multinazionale sulla Terra, garantisce su tutti e cinque i continenti”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *