Mafia, gli omicidi, uno per uno, confessati da Di Gati e la...

Mafia, gli omicidi, uno per uno, confessati da Di Gati e la guerra tra clan nell’agrigentino

0
SHARE

L’ex boss di Racalmuto, Maurizio Di Gati, con il suo pentimento ha narrato e spiegato il perché di una serie inenarrabile di omicidi compiuti in territorio
agrigentino.
Alcuni delitti hanno trovato conferma giudiziaria, altri no, come ad esempio l’omicidio del medico di Palma di Montechiaro, Giulio
Castellino. Lungo il racconto di Di Gati che tocca diverse storie, diversi personaggi, che parla di mafia e di stidda e che svela particolari cruenti.
Uno spaccato della storia criminale della provincia agrigentina che tocca diversi centri: da Racalmuto a Realmonte, da Santa Elisabetta a Canicattì, passando per Palma di Montechiaro, Porto Empedocle e altri paesi che in un modo o nell’altro entrano nel raccolto dell’ex boss di Cosa nostra.

Approfondimenti nelle due pagine dedicate che potrai leggere acquistando la copia online di Grandangolo N. 28. Fai clic sul link sottostante ed al costo di un’euro avrai la possibilità di scaricare il settimanale sul tuo computer.

ACQUISTA GRANDANGOLO 28

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *