Mafia, medico del carcere: “Totò Riina rischia di morire all’improvviso”

Redazione

Mafia

Mafia, medico del carcere: “Totò Riina rischia di morire all’improvviso”

di Redazione
Pubblicato il Lug 11, 2017
Mafia, medico del carcere: “Totò Riina rischia di morire all’improvviso”

Il boss di Cosa Nostra Toto’ Riina è “a rischio di morte improvvisa”. E quanto emerge dalle cartelle acquisite dai giudici della sesta sezione penale del Tribunale di Milano, davanti ai quali Riina è imputato per le minacce rivolte al direttore del carcere di Opera Giacinto Siciliano. Nelle conclusioni della relazione stilata dal medico del carcere di Parma Michele Riva si legge che Riina soffre di una cardiopatia tale a esporlo “costantemente” al “rischio di morte improvvisa” oltre a condizionare tutte le sue attività. I giudici dopo essersi ritirati in camera di consiglio hanno deciso che Riina è in grado di partecipare al giudizio. “In sintesi – scrive il dottor Marco Riva nelle conclusioni della sua relazione – si tratta di un paziente estremamente fragile per l’età” e per le numerose patologie “da cui è affetto, alcune delle quali (malattia neoplastica, insufficienza renale, apatopatia cronica) paiono a lenta evoluzione. La cardiopatia ipocinetica post infartuale, invece, è di tale entità da condizionarne ogni attività ed esporre costantemenet il paziente a rischio di morte improvvisa”.

mi-piace

Loading…


Dal Web


  • Mafia

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Mafia

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Mafia

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Mafia

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361