Mafia, sequestrati i beni del boss: “Totò Riina è ancora il capo dei capi”

Redazione

Ultime Notizie

Mafia, sequestrati i beni del boss: “Totò Riina è ancora il capo dei capi”

di Redazione
Pubblicato il Lug 19, 2017
Mafia, sequestrati i beni del boss: “Totò Riina è  ancora il capo dei capi”

“Con il provvedimento che il Tribunale di Palermo ha esaminato con l’urgenza che il caso richiedeva andiamo a colpire nella sostanza e nell’immagine il capo di Cosa nostra. Un capo che e’ certamente depotenziato sul piano fisico, ma che gli accertamenti, che sono recenti, confermano nell’indiscusso carisma, con un ruolo dietro le quinte, ma molto influente della consorte, Antonina Bagarella”. Lo ha detto il generale Giuseppe Governale, comandante del Ros (Raggruppamento operativo speciale) dei carabinieri commentando il provvedimento nei confronti del boss Salvatore Riina e dei suoi piu’ stretti familiari ai quali sono stati sequestrati beni per un milione e mezzo di euro. Sono stati 38 i rapporti bancari sequestrati, riconducibili alla moglie e ai tre figli del “capo dei capi”, escluso Giovanni detenuto, per un valore stimato di circa un milione e mezzo di euro. “Con questi accertamenti si rivela un mondo – ha detto – proprio delle famiglie mafiose, che non vuole avere a che fare con il fisco. Emerge, a fronte di dichiarazioni dei redditi negativi, per la famiglia di Antonina Bagarella, dei figli poi di Maria Concetta Riina (sposata con Antonino Ciavarello) e di Lucia (sposata con Antonino Bellomo, un patrimonio di circa un milione di euro”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361