Maltempo: Patronaggio, “Ricognizione e demolizione case abusive”

Redazione

Agrigento

Maltempo: Patronaggio, “Ricognizione e demolizione case abusive”

di Redazione
Pubblicato il Nov 8, 2018
Maltempo: Patronaggio, “Ricognizione e demolizione case abusive”

 “Occorre procedere ad una urgente ricognizione degli immobili abusivi ricadenti entro la fascia di 150 metri dai corsi d’acqua o costruiti in spregio dei vincoli idrogeologici, per avviare con la massima celerità le demolizioni”.

Lo ha scritto il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, in una lettera indirizzata ai sindaci e ai dirigenti dell’Utc dei Comuni della provincia della Città dei Templi.

“I recenti tragici fatti di Casteldaccia e Cammarata, pur innescati da particolari avverse condizioni meteo, impongono una particolare attenzione per la demolizione degli immobili abusivi”, ha ricordato il procuratore Patronaggio.

Sindaci e responsabili degli uffici tecnici comunali dovranno dare, alla Procura, “immediato riscontro e riferire entro 30 giorni sullo stato delle procedure di demolizione con particolare riguardo – ha specificato il procuratore di Agrigento – agli immobili abusivi realizzati in spregio dei vincoli idrogeologici”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04