Maltrattamenti in famiglia: 2 arresti

Maltrattamenti in famiglia: 2 arresti

0
SHARE

I Carabinieri di Augusta e di Carlentini hanno arrestato due persone per maltrattamenti in famiglia. Si allunga cosi’ l’elenco degli indagati. Negli ultimi sei mesi, infatti, i militari del Comando Provinciale di SIRACUSA hanno tratto in arresto piu’ di 20 persone per lo stesso reato. Nel primo episodio, verificatosi ad Augusta, i carabinieri hanno arrestato R.R., di 45 anni, per estorsione e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, dopo una violenta discussione verbale con la madre, con cui convive, pretendeva una somma di denaro. Al rifiuto della donna, ha impugnato un grosso coltello da cucina ed ha inveito contro la madre, minacciandola di ucciderla se non gli avesse dato il denaro, tanto da costringere l’anziana donna a rifugiarsi in un’altra stanza e chiudersi a chiave. All’atto di violenza ha assistito la sorella, che ha telefonato ai Carabinieri. Nel secondo episodio, i militari di Carlentini hanno tratto in arresto, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, L.D., 26 anni, di Lentini. Il giovane, dopo una furiosa lite avvenuta all’interno della sua auto, ha aggredito e picchiato la propria convivente, che ha chiamato i carabinieri. La giovane donna, che ha riportato un trauma cranico ed escoriazioni al collo, alla spalla e al volto, e’ stata trasportata all’ospedale di Lentini, dove e’ stata ricoverata. Non e’ in pericolo di vita. Entrambi gli arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale “Cavadonna” di SIRACUSA.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY