Massoneria, il procuratore Teresa Principato: “E’ argomento scivoloso”

Massoneria, il procuratore Teresa Principato: “E’ argomento scivoloso”

Condividi

“La massoneria e’ un argomento molto scivoloso rispetto al quale c’e’ una sorta di resistenza da parte di tanti. Ho ricevuto molte lettere da parte di massoni che mi hanno rimproverato aspramente di occuparmi di massoneria deviata e che dessi una connotazione negativa al fenomeno, sono stata bersagliata”. Cosi’ Teresa Maria Principato, procuratore aggiunto presso il tribunale di Palermo “Ci vuole coraggio per affrontare l’argomento e superare la resistenza di chi mette in discussione e ridicolizza i risultati del tuo lavoro. Per parlare di massoneria dovrei fare una ricostruzione delle peculiarita’ della mafia trapanese, una mafia con una grossa vocazione imprenditoriale, sicuramente maggiore di quella palermitana, una vocazione che ha fatto si’ che dopo la stagione stragista, nel territorio, vigesse una sorta di pax mafiosa volta alla salvaguardia degli interessi economici che si perseguivano, di notevolissimo calibro”. “Per quanto riguarda la mafia in generale, ricordo la mancanza di effervescenza criminale, ma anche una caratteristica in particolare: tutti coloro che escono dal carcere riprendono esattamente i loro posti, anzi vengono attesi dai sodali per la soluzione delle loro cose, sono molti quelli che escono e usciranno. Stiamo facendo ordinanze di custodia a carico di personaggi di Alcamo che, dopo essere stati anni in carcere, stanno per essere liberati: una situazione allarmante. Tutti sappiamo il legame della mafia trapanese con i corleonesi”, ha concluso Principato

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *