Massoneria, riciclaggio e corruzione internazionale: Procura Agrigento indaga 40 persone. I nomi...

Massoneria, riciclaggio e corruzione internazionale: Procura Agrigento indaga 40 persone. I nomi e le società coinvolte

13.131 views
0
SHARE
Il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e i sostituti Matteo Delpini e Andrea Maggioni

L’indagine viene svolta congiuntamente dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza guidato dal col. Fabio Sava e dal Reparto operativo dei Carabinieri di Agrigento, agli ordini del col. Andrea Azzolini. Un’indagine imponente che parte da riservatissime investigazioni avviate da tempo nel mondo della massoneria. Da quegli accertamenti sono scaturiti numerosi filoni di indagini, uno dei quali è quello odierno e che ha portato la Procura di Agrigento, l’aggiunto Ignazio Fonzo, i sostituti Andrea Maggioni e Matteo Delpini, a firmare un provvedimento di perquisizione e sequestro che va a colpire il delicato e controverso ambiente delle certificazioni Soa, attestati che certificano la solidità economica delle imprese in forza alle quali è possibile partecipare a gare pubbliche di elevato importo. Ma non è tutto. I reati sinora ipotizzati sono numerosi e di grande spessore: associazione per delinquere dedita a falsi e corruzioni nazionali in serie in relazione alle c.d. attestazioni Soa utili alla partecipazione a gare di appalto pubbliche, alla costituzione di fittizi rapporti di lavoro; intestazione fraudolenta di denaro, beni e altre utilità; associazione per delinquere finalizzata alla corruzione internazionale, al riciclaggio e/o al reimpiego di capitali di provenienza illecita; peraltro, associazioni per delinquere legate da reciproca interdipendenza o connessione anche derivante da rapporti parentali, amicali e di “fratellanza massonica”.
E’ un vero e proprio terremoto giudiziario che colpisce settori importanti dell’alta finanza, dell’imprenditoria i cui risvolti potranno conoscersi solo a conclusione delle perquisizioni con la conta e la valutazione dei documenti sequestrati.
La perquisizione è stata disposta sia nelle abitazioni che nei luoghi di pertinenza nei confronti di:
1) Vassallo Gaspare, 65 anni di Favara;
2) Ditta individuale Vassallo Gaspare, con domicilio fiscale Verona;
3) Vassallo Pietro, 40 anni, di Agrigento e residente a Favara;
4) Chiodo Calogero, 48 anni, di Palermo residente ad Aragona;
5) Palillo Maria, 53 anni di Agrigento;
6) Inglima Antonio, 40 anni di Gela residente a Naro;
7) Pinelli Santo, 53 anni di Favara e gli uffici della P-Service S.r.l., siti a Favara; uffici della Ditta individuale Calogero Cascio operante nel settore dei “servizi forniti da ragionieri e periti commerciali”, ubicati in Agrigento; uffici della Due Esse Group – Consorzio Stabile Due Esse Società Consortile A.r.l. in liquidazione, con liquidatore, Pinelli Giuseppe, siti in Agrigento; uffici della Sqp di Pinelli Santo & Partners S.a.S. (a Favara; uffici della Acacia S.r.l. siti a Favara (il cui rappresentante legale è Di Liberto Giancarlo, 50 anni di Grotte,
8) La Soatech S.p.A., con uffici in Agrigento;
9) Napoli Eleonora Calogera, 40 anni di Agrigento;
10) Gabriele Giuseppe, nato a Palermo il 26.05.1961. Luoghi da perquisire: abitazione a Licata; ufficio della ditta individuale a Licata; ufficio del Comune di Ravanusa ove svolge la sua attività lavorativa;
11) Studio Tributario Diego Inglima a Canicattì, in quanto depositario delle scritture contabili e liquidatore della società Gerim Soa S.p.A.;
12) Bruccoleri Giacomo, 57 anni di Favara;
13) Ditta Individuale Bruccoleri Giacomo con sede legale a Favara;
14) Logos Società Cooperativa di Favara (depositario delle scritture contabili della società Fincostruzioni S.r.l.;
15) Lipari Filippo, 53 anni di Favara, liquidatore della società Fincostruzioni S.r.l., titolare di un studio tributario sito a Favara;
16) Bruccoleri Roberto, 41 anni di Favara;
17) Bruccoleri Giacomo Domenico, 25 anni di Agrigento;
18) Società 2g Costruzioni S.r.l. di Agrigento;
19) Cigni Massimo, 54 anni a Roma. Luoghi da perquisire: abitazione sita a Roma; sede legale dell’omonima ditta individuale sita a Roma;
20) Corlianò Carlo, 64 anni di Melendugno (LE).
21) Russotto Srl con sede a San Giovanni Gemini;
22) Campione Industries S.p.A. con sede in Agrigento;
23) Cosedil Spa, con sede legale a Santa Severina (CT).

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *