Mafia agrigentina: storia di Antonino Iacono, diventato boss e subito spodestato

Redazione

Agrigento

Mafia agrigentina: storia di Antonino Iacono, diventato boss e subito spodestato

di Redazione
Pubblicato il Gen 2, 2016
Mafia agrigentina: storia di Antonino Iacono, diventato boss e subito spodestato

Antonino Iacono, alias “Ninu u Giardinisi” è uno dei personaggi di maggiore caratura mafiosa, con specifici pregiudizi penali datati nel tempo che, a
ragion veduta, consentono di poter affermare che lo stesso sia ancora oggi uno degli esponenti mafiosi di spicco della consorteria mafiosa agrigentina,
anche alla luce delle investigazioni effettuate nell’ambito dell’inchiesta “Icaro” attraverso le quali si è accertato un ruolo di centralità di nei rapporti
con molti sodali della provincia.
Antonino Iacono, anche a causa della sua sottoposizione alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno durata 4 anni ed alla successiva misura della libertà vigilata per un anno ultimata il
25.04.2013, ha effettuato gli incontri con i sodali nelle campagne site nei dintorni di Porto Empedocle….

Leggi tutto l’articolo pubblicato sul settimanale Grandangolo. Acquista e scarica il file a solo 1 euro.

Fai clic su ADD TO CART e si aprirà una finestra con un pulsante rosso. Clicca su di esso: ti apparirà una nuova finestra dove potrai acquistare il settimanale Grandangolo. Completato il pagamento riceverai una mail di ringraziamento con (in basso dentro la finestra stessa) un link che ti permetterà  di aprire un’ultima finestra da dove poter scaricare il file in pdf.

 

[simpleecommcart_add_to_cart id=”32″ ]


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361