Neo presidente Confindustria, davanti a Mattarella, ricorda attentato di Licata

Neo presidente Confindustria, davanti a Mattarella, ricorda attentato di Licata

1.254 views
0
SHARE

“Qualche settimana fa, in Sicilia, e’ stata bruciata una casa. Non una casa qualsiasi. Era quella del sindaco di Licata, Angelo Cambiano. Un giovane sindaco che sta applicando l’ordine della Procura di Agrigento di abbattere le villette che da decenni occupano abusivamento il litorale. Purtroppo non e’ un episodio isolato”. L’ha detto nel suo primo discorso pubblico, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il neo presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. “Molti rappresentanti delle istituzioni, ogni giorno, toccano con mano il disprezzo per le leggi dello Stato e sono costretti a lottare, spesso da soli, contro la mancanza di qualsiasi senso civico e il rispetto per il bene comune. A loro va la nostra piena solidarieta’. L’illegalita’, prima che nelle aule dei tribunali – ha concluso Boccia -, va punita socialmente. Dobbiamo isolare chi viola il patto sociale, frena il progresso economico e civile del Paese, fa concorrenza sleale, scoraggia l’accumulazione di capitale umano e peggiora la qualita’ delle istituzioni”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *