Omicidio Loris, Gup decide se Veronica dovrà essere processata

Omicidio Loris, Gup decide se Veronica dovrà essere processata

0
SHARE

Udienza stamane davanti al Gup di Ragusa chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio di Veronica Panarello, accusa di avere ucciso il figlio Loris Stival a Santa Croce Camerina. La donna risponde di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Dopo le proteste del legale Giorgio Assenza, presidente dell’Ordine degli avvocati di Ragusa, per l’eccessivo clamore mediatico, l’udienza e’ stata spostata due piani sotto il livello della strada, nell’aula della Pretura che confina con gli uffici della Procura. Alle 9,20 e’ entrato il Gup Andrea Reale seguito da carrello di documenti. Presenta la donna.

Il suo arrivo e’ stato preceduto da quello del marito Davide e aveva una bottiglia d’acqua in mano, addosso una tuta da ginnastica scura. Dentro l’aula anche Andrea Stival, nonno del bimbo, ammesso quale parte civile. Per l’accusa, presenti il pm Marco Rota e il procuratore Carmelo Petralia sono entrati ora. “Siamo di rimessa non ho nulla da dire, le strategie le gioca la difesa di Veronica Panarello”, dice un attimo prima dell’inizio dell’udienza, l’avvocato di Davide Stival, Daniele Scrofani.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY