Omicidio Loris, la polizia: “Familiari in tv per fini economici”

Omicidio Loris, la polizia: “Familiari in tv per fini economici”

574 views
0
SHARE
Andrea Loris Stival e la madre Veronica

Un proprietario di un bar che “esclude categoricamente di aver visto” Veronica Panarello passare davanti all’esercizio commerciale o una commerciante che conferma di “avere visto raramente Veronica Panarello entrare l’auto all’interno del garage”. Sono alcune delle testimonianze raccolte da polizia e carabinieri di Ragusa nell’informativa agli atti dell’avviso di conclusione indagini della Procura sulla morte del piccolo Loris di 8 anni, il cui corpo è stato trovato il 29 novembre dello scorso anno a Santa Croce Camerina, nel ragusano. Per l’omicidio è indagata la madre, attualmente detenuta nel carcere di Agrigento. Dall’informativa emerge il forte scontro verbale tra i genitori della vittima intercettati in carcere. Inoltre, secondo squadra mobile e carabinieri alcune partecipazioni di familiari della donna accusata a trasmissioni televisive “avrebbero un fine economico”, ma anche quello di “convincere l’opinione pubblica dell’innocenza di Veronica”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *