Omicidio Palagonia: difesa chiede scarcerazione dell’ivoriano

Omicidio Palagonia: difesa chiede scarcerazione dell’ivoriano

309 views
0
SHARE

Annullare l’ordinanza di custodia cautelare per Mamadou Kamara. E’ la richiesta dell’avvocatessa Gianna Catania, difensore del cittadino della Costa d’Avorio di 18 anni, ospite del Cara di Mineo, in carcere per l’omicidio dei coniugi Vincenzo Solano, 68 anni e Mercedes Ibanez, 70 anni, uccisi nella loro casa di Palagonia, il 30 agosto scorso.

L’avvocato ha chiesto al Tribunale del Riesame di Catania di annullare l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del suo assistito perché ‘estraneo ai fatti’. La decisione del collegio è attesa entro il prossimo lunedì.

L’accusa rappresentata in aula dal procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera e dal sostituto Anna Andreatta, ha sollecitato, invece, la convalida dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa lo scorso 3 settembre dal Gip del Tribunale di Caltagirone, Maria Ivana Cardillo nei confronti dell’indagato.

Per l’accusa, Mamaou Kamara, che dal primo momento si è professato innocente, avrebbe rapinato e ucciso i coniugi Solano-Ibanez e violentato la donna. Dalla ricostruzione fatta dagli investigatoi della Squadra Mobile di Catania e dagi agenti del Commissariato di Caltagirone, l’ivoriano avrebbe poi fatto rientro al Cara di Mineo indossando gli abiti di VincenzoSolano e le sue ciabatte, mentre in uno zainetto aveva conservato i suoi pantaloni sporchi di sangue e alcuni oggetti rubati in casa. Il suo strano abbigliamento aveva fatto scattare i controlli della polizia di Stato con la successiva tragica scoperta del duplice omicidio.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *