Omicidio Truisi, Brandara: “Fatta giustizia, ma attenzione ai casi irrisolti”

Omicidio Truisi, Brandara: “Fatta giustizia, ma attenzione ai casi irrisolti”

0
SHARE

Il presidente del Consorzio per la Legalità e lo sviluppo ed ex commissario straordinario del Comune di Licata, Mariagrazia Brandara, esprime apprezzamento per l’operazione condotta dalla Squadra Mobile di Agrigento che ha condotto all’individuazione dei presunti assassini del licatese Angelo Truisi.
“Il lavoro meritorio della Squadra Mobile di Agrigento, consentendo l’individuazione dei presunti responsabili dell’omicidio di Angelo Truisi, ha portato un po’ di luce e giustizia ai familiari del giovane, vittima di un barbaro e atroce fatto di sangue. Da qui però bisogna ripartire per garantire altre risposte. Era il 14 maggio scorso quando inviai al Ministro dell’Interno Angelino Alfano una nota con la quale chiedevo che a Licata fosse inviato il corpo speciale della Unità delitti insoluti della Polizia di Stato perché si occupasse dei numerosi casi che riguardano la città dell’Aquila. Adesso  torno ad avanzare con forza la mia richiesta, perché altra luce e altra giustizia venga garantita a mogli, madri, padri, mariti, che attendono da anni di conoscere i responsabili della morte dei propri congiunti”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *