Omicidio vigile Scipilliti: misura cautelare per coppia

Redazione

Messina

Omicidio vigile Scipilliti: misura cautelare per coppia

di Redazione
Pubblicato il Gen 28, 2017
Omicidio vigile Scipilliti: misura cautelare per coppia

E’ stato convalidato dal Gip del Tribunale di Messina il  “fermo di indiziato di delitto” eseguito dai Carabinieri di Messina il 25 gennaio scorso nei confronti di Fortunata Caminiti,  ritenuta responsabile – con il compagno Fabrizio Ceccio – dell’omicidio del vigile del fuoco Roberto Scipilliti, scomparso dal lungomare di Santa Teresa di Riva (Me) nel pomeriggio del 5 gennaio 2017 e rinvenuto cadavere nelle campagne di Savoca (Me), località Rina Superiore, nella serata del successivo 14 gennaio.

Contestualmente, nei confronti della donna e del compagno Fabrizio Ceccio il Gip del Tribunale di Messina ha emesso una ordinanza di “custodia cautelare in carcere” con la gravissima accusa di omicidio e occultamento di cadavere.

In corso di esecuzione il provvedimento da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04