Palma di Montechiaro, tentate estorsioni: chiesta condanna per i 2 imputati

Palma di Montechiaro, tentate estorsioni: chiesta condanna per i 2 imputati

0
SHARE
Giovanni Alotto e Giuseppe Mulè, entrambi di Palma

“Non vi era alcun collegamento con famiglie mafiose ma hanno agito con metodo mafioso rinvigorendo la richiesta estorsiva”. Con questa premessa il pm della Dda Emanuele Ravaglioli ha chiesto 7 anni e 6 mesi di carcere per Giovanni Alotto, 32 anni, accusato di tre episodi di estorsione, 4 anni per Calogero Amato, 42 anni, accusato di un solo episodio. Il terzo imputato della vicenda, Giuseppe Mulè, 48 anni, giudicato col rito abbreviato è già stato condannato in appello a 5 anni e 10 mesi. La vicenda che vede coinvolti gli imputati tutti di Palma di Montechiaro risal al 2012. Uno degli episodi contestati riguarda una presunta estorsione in danno del farmacista Claudio Miceli che si sarebbe opposto alla richiesta e che in una occasione fu viggina di un agguato con due colpi di pistola sparatigli contro. Gli altri episodi, vedeono vittima un commerciante cinese e l’amministratore di una catena di supermercati. I tre denunciarono i fatti ai carabinieri.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *