Perdonato dal magistrato che aveva minacciato, lieto fine per accusato

Redazione

Agrigento

Perdonato dal magistrato che aveva minacciato, lieto fine per accusato

di Redazione
Pubblicato il Nov 9, 2018
Perdonato dal magistrato che aveva minacciato, lieto fine per accusato

Era accusato di aver minacciato un giudice in servizio presso la sezione civile del Tribunale di Agrigento. Per questo, un uomo di Palma di Montechiaro, Nazareno Castellino, di 65 anni, era finito nei guai, ma se l’è cavata grazie ad una nuova normativa che fa sì che il reato non possa essere perseuguito senza la querela di parte.

E così, dato che la parte offesa, il magistrato Alfonso Pinto, da anni in servizio presso la sezione civile del Tribunale agrigentino, ha deciso di perdonare l’uomo e non sporgere denuncia, è stato deciso il non luogo a procedere nei confronti del palmese.

L’uomo avrebbe minacciato il giudice che si era espresso circa una richiesta di risarcimento che quest’ultimo, con sentenza, respingeva.

Castellino, saputo l’esito negativo della sua richiesta, si sarebbe recato in Tribunale e entrando in un’aula disse davanti ai presenti che sarebbe andato a trovare lo stesso giudice a casa.

 

Perdonato dal magistrato che aveva minacciato, lieto fine per accusato

s


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04