Picchia il padre per estorcere denaro: in manette

Redazione

Catania

Picchia il padre per estorcere denaro: in manette

di Redazione
Pubblicato il Giu 15, 2016
Picchia il padre per estorcere denaro: in manette

I Carabinieri della Stazione di Grammichele (CT) hanno arrestato LIPSIA Orazio, 35enne, del luogo, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione.

Ieri sera, una pattuglia, a seguito della telefonata pervenuta al 112 da parte di un anonimo cittadino che ha segnalato una lite in famiglia, è intervenuta nell’abitazione dei genitori del 35enne, nel centro cittadino di Grammichele, bloccando quest’ultimo in un evidente stato di agitazione.

Nella circostanza i militari hanno accertato che l’uomo poco prima aveva aggredito il padre colpendolo a calci e pugni, dopo l’ennesimo diverbio scaturito dall’indisponibilità di quest’ultimo di assecondarne le continue richieste di denaro.

La vittima trasportata al locale presidio sanitario di emergenza è stata medicata per delle ferite al labbro ed alla guancia.

L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato nel carcere di Caltagirone.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361