Giudiziaria

Porto Empedocle, Anna Messina chiede revoca della cauzione dell’obbligo di dimora

E’ tornata libera dopo la scadenza dei termini, effetto della decisione della Corte di Cassazione di annullare, con rinvio, la condanna per concorso esterno in associazione mafiosa, ora chiede la revoca della cauzione e dell’obbligo di firma. Lei è Anna Messina, 39 anni, sorella del boss ergastolano Gerlandino Messina, di Porto Empedocle. I difensori della donna hanno effettuato la richiesta ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento che si sono riservati di decidere nelle prossime ore. La Messina era finita indagata per essere considerata, dagli investigatori, la “postina” del fratello quando costui era latitante.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top