Porto Empedocle, sempre in gravi condizioni il ragazzo azzannato da pitbull dello zio

Redazione

IN EVIDENZA

Porto Empedocle, sempre in gravi condizioni il ragazzo azzannato da pitbull dello zio

di Redazione
Pubblicato il Giu 1, 2018
Porto Empedocle, sempre in gravi condizioni il ragazzo azzannato da pitbull dello zio

Restano gravi, e stazionarie, le condizioni di salute del  giovane di Porto Empedocle, di 21 anni,  ricoverato all’ospedale Civico di Palermo, dove è stato trasportato d’urgenza per le gravi ferite riportate a seguito dell’aggressione di un pitbull.

Sembra che il giovane sia stato azzannato, nei giorni scorsi, in diverse parti del corpo, dall’animale dello zio, animale che il giovane avrebbe tentato di bloccare dopo che lo stesso pare sia sfuggito al controllo.

Sono stati i residenti della zona dove è accaduto il fatto ad accorgersi di quanto stava accadendo e cercare di liberare il giovane dalla morsa del cane lanciando dal balcone secchi d’acqua e urlando.

Il giovane è stato prima portato all’ospedale di Agrigento, poi, viste le condizioni, trasportato all’ospedale Civico di Palermo dove è stato  ricoverato con prognosi riservata sulla vita ma le sue condizioni, secondo le ultime notizie, sono in netto miglioramento.

Il cane autore dell’aggressione dovrà essere valutato dai veterinari dell’Asp di Agrigento circa la sua pericolosità ed è stato posto sotto sequestro.

Il proprietario dell’animale rischia una denuncia.

 

 

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04