Processo alla “cricca” di Lampedusa, luogotenente Gdf: “De Rubeis, Giancone e Gabriele...

Processo alla “cricca” di Lampedusa, luogotenente Gdf: “De Rubeis, Giancone e Gabriele oltre la legge” (video)

0
SHARE
L'ex sindaco De Rubeis, Gioacchino Giancone e Giuseppe Gabriele

Il processo alla “cricca” al Comune di Lampedusa è ripreso con il proseguimento dell’audizione del luogotenente della Guardia di Finanza Francesco Licari, che ha raccontato ai giudici, del tribunale di Agrigento come funzionava una sorta di associazione per delinquere finalizzata a compiere illeciti e trarne personali benefici. La vicenda è quella dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Agrigento che ha portato alla sbarra 25 persone ed i cui personaggi principali sono l’ex sindaco Bernardino De Rubeis e i professionisti Giuseppe Gabriele, dirigente Utc e Gioacchino Giancone, consuente. Proprio dei tra parla il finanziere spiegando come il gruppo avesse una sorta di cassa comune, particolare rievocato con l’aiuto di una intercettazione telefonica in cui proprio Giancone fa riferimento ad un prelievo da effettuare per pagare gli avvocati di De Rubeis. Ma non è l’unico importante episodio emerso in questo processo. Intanto è stato proiettato, nella passata udienza, un video in cui si vede l’ing. Gabriele intascare dei soldi e poi il racconto del luogotenente Licari di tutta una serie di episodi, sollecitato dal Pm, Salvatore Vella, che mette a nudo comportamenti discutibili. Licari concluderà la sua deposizione il prossimo 7 ottobre data di aggiornamento del processo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *