Provincia sferzata dal maltempo, incidente stradale, danni e disagi nell’agrigentino

Redazione

Agrigento

Provincia sferzata dal maltempo, incidente stradale, danni e disagi nell’agrigentino

di Redazione
Pubblicato il Nov 2, 2018
Provincia  sferzata dal maltempo, incidente stradale, danni e disagi nell’agrigentino

Una  giornata difficile, per il maltempo, ci aspetta oggi, venerdì 2 dicembre. L’allerta meteo è stato lanciato ieri dalla Protezione civile regionale che segue quello riguardante la giornata appena trascorsa.

E proprio ieri la provincia di Agrigento è stata flagellata da pioggia e vento che hanno causato danni nel territorio e disagi alla popolazione.

Detto di un incidente stradale verificatosi tra Agrigento e Raffadali, lungo la S.S. 118, con un masso scivolato sulla carreggiata, si registrano alberi caduti e torrenti esondati.

In territorio di Villafranca è esondato il fiume Verdura, tenuto anche in queste ore sotto osservazione, a Sciacca, acqua e fango hanno investito una palazzina che è stata sottoposta a verifiche sulla stabilità e costretto alla chiusura di alcune vie al transito, a Santa Margherita, vigili del fuoco intervenuti per la frana di un muretto, ma, fortunatamente, situazione sotto controllo.

Allagamenti a Favara, Licata e anche ad Agrigento. Nella città capoluogo solito mare in Viale le Dune e crollo di massi dal costone dell’Addolorata che ha costretto l’amministrazione comunale a chiudere via Volpe, la strada che collega via Dante a via XXV Aprile.

Anche oggi il maltempo proseguirà. L’allarme lanciato dalla Protezione Civile ha indotto diversi sindaci, fra cui quello della Città dei Templi, Lillo Firetto, a chiudere i cimiteri. Dunque nessuna cerimonia di suffragio per i defunti e nessuna visita potrà essere compiuta nella giornata di oggi.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04