Rapinarono banca, arrestato anche complice; l’abbraccio liberatorio delle impiegate (video)

Rapinarono banca, arrestato anche complice; l’abbraccio liberatorio delle impiegate (video)

Condividi
L'abbraccio liberatorio, dopo la rapina, delle due impiegate Unicredit

L'abbraccio liberatorio, dopo la rapina, delle due impiegate Unicredit
L’abbraccio liberatorio, dopo la rapina, delle due impiegate Unicredit

I carabinieri hanno arrestato un diciottenne, Giuseppe Misia che, con un diciassettenne fermato oggi dalla polizia, ha messo a segno una rapina all’agenzia Unicredit di Ficarazzi (Palermo) con ulteriore rapina ai danni di un cliente che ha dovuto consegnare oltre 1000 euro sotto la minaccia della frase “Dammi i soldi o squarto la direttrice”.

Il minorenne era a volto scoperto, l’altro indossava un passamontagna. Misia in questo periodo stava scontando ai domiciliari una pena inflittagli per una rapina all’agenzia Monte dei Paschi di Siena di Casteldaccia (Palermo) dello scorso 26 agosto,il giorno successivo al colpo, fruttato oltre tremila euro, all’Unicredit.

Nelle immagini si vedono, dopo la rapina, l’abbraccio liberatorio delle due dipendenti minacciate.

21

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *