Rapine violente a Palermo: arrestato 31enne napoletano

Rapine violente a Palermo: arrestato 31enne napoletano

806 views
0
SHARE
Pistola puntata alla tempia durante rapina, nel riquadro Carmine Zambon

Pistola puntata alla tempia durante rapina
Pistola puntata alla tempia durante rapina
Carmine Zambon
Carmine Zambon

La polizia di Palermo ha arrestato Carmine Zambon, 31enne napoletano, pregiudicato, ritenuto responsabile di due violente rapine compiute da un commando ai danni di una farmacia e una tabaccheria della zona Calatafimi. La prima rapina risale al 23 luglio scorso, quando tre uomini completamente travisati hanno fatto irruzione in una farmacia di via Paruta e, pistola in pugno, hanno portato via un bottino di oltre 3200 euro. La seconda rapina il 22 gennaio, ai danni di una tabaccheria di via Cesare Terranova: Zambon, anche in questo caso accompagnato da altri due compici, ha portato via circa 2500 euro. Alla sua identificazione, gli investigatori sono giunti grazie alle telecamere di videosorveglianza esterne alla farmacia, che hanno ripreso Zambon prima della rapina senza passamontagna, e grazie anche al suo accento napoletano e al vistoso tatuaggio sul braccio. L’uomo, con precedenti per detenzione di armi clandestine, è stato fermato nei pressi di una sala giochi di corso Calatafimi e durante la perquisizione della sua abitazione sono stati ritrovati i vestiti indossati in occasione di entrambe le rapine. Zambon ha quindi confessato. Indagini sono ancora in corso per stabilire l’identità dei complici.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *