Rubano un auto: in manette 2 persone

Redazione

Catania

Rubano un auto: in manette 2 persone

di Redazione
Pubblicato il Feb 1, 2016
Rubano un auto: in manette 2 persone

Gli  agenti delle volanti di Catania. hanno arrestato il pregiudicato catanese  Salvatore Faro, 31 anni e   l’incensurato Riccardo Borzì, 23 anni,  per furto aggravato, inoltre Faro veniva denunciato in stato di libertà per guida senza patente.

Nello specifico, alle ore 8,30 i citati agenti venivano inviati in via Missori ove, su linea 113, veniva segnalata un’autovettura in movimento dotata di sistema di rilevamento satellitare poco prima asportata in località Paternò (CT). Gli equipaggi confluiti sul posto in modo da chiudere ogni via di fuga, riuscivano ad intercettare e bloccare il mezzo segnalato in via SS. Maria Assunta condotto dal suddetto Salvatore Faroe con a bordo il suddetto Riccardo Borzì. A seguito di un’accurata perquisizione sul mezzo venivano rinvenuti, abilmente occultati da un telo, numerosi arnesi atti allo scasso e un gruppo elettrogeno che risultavano essere stati rubati presso uno stabile in ristrutturazione ubicato a Paternò (CT), inoltre si appurava che Faro non era titolare della patente di guida in quanto mai conseguita.

Pertanto, i due individui venivano arrestati e, su disposizioni del P.M. di turno, sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.


Dal Web


  • Catania

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Catania

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Catania

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Catania

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361