Scandalo Catania, il procuratore: “Inchiesta nata da paura Pulvirenti dei tifosi”

Scandalo Catania, il procuratore: “Inchiesta nata da paura Pulvirenti dei tifosi”

0
SHARE

“L’inchiesta nasce dal fatto che il presidente del CATANIA Calcio Pulvirenti era pressato dai tifosi e temeva anche per la sua incolumita'; per questo motivo si e’ rivolto alla Procura”. Lo ha detto il procuratore della Repubblica a CATANIA Giovanni Salvi in merito all’operazione ‘I treni del gol’ su alcune partite del campionato di calcio di Serie B che sarebbero state truccate.

“Le indagini – ha aggiunto Salvi – hanno poi preso un filone diverso che ci ha portato a questo risultato, cioe’ all’individuazione di cinque partite, quasi tutte consecutive, che sono state comprate con i risultati in favore del Catania”.