Scoppia cabina elettrica, bimba ustionata: è grave. Enel: “Cabina era manomessa”

Scoppia cabina elettrica, bimba ustionata: è grave. Enel: “Cabina era manomessa”

0
SHARE
La cabina dell'Enel esplosa

Una bambina di 7 anni è  rimasta gravemente ustionata per un incendio divampato da una cassetta di derivazione stradale dell’Enel elettrica in via Conte Ruggero, nel popoloso quartiere del Borgo Vecchio a Palermo. La bimba stava giocando insieme ad altri ragazzini accanto a un negozio di bombole. A un tratto tre bagliori seguiti da una grossa fiammata hanno investito la bambina che ha riportato ustioni gravi in tutto il corpo. Una persona è intervenuta immediatamente per spegnere le fiamme. La bambina è stata trasportata in auto all’ospedale Villa Sofia e poi trasferita nel centro ustioni dell’ospedale Civico. I medici si sono riservati la prognosi.

Sulla vicenda  l’Enel afferma: “Allertati da una chiamata della Polizia, tecnici Enel sono intervenuti questo pomeriggio a Palermo, in Via Ximenes, dove hanno trovata una cassetta stradale di derivazione, presumibilmente manomessa da ignoti, con la morsettiera interna che presentava evidenti segni di bruciatura. Il coperchio della cassetta è stato rivenuto dai tecnici Enel a qualche metro di distanza”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *