Sesso, fruste, manette e filmati: agli incontri sessuali partecipava un prete

Redazione

IN EVIDENZA

Sesso, fruste, manette e filmati: agli incontri sessuali partecipava un prete

di Redazione
Pubblicato il Gen 18, 2017

Ci sarebbe anche un parroco dei Colli Euganei 50enne coinvolto nei presunti incontri sessuali che vedevano protagonista l’ex parroco di San Lazzaro (periferia di Padova), Don Andrea Contin. Così riporta oggi il “Corriere del Veneto”. Il sacerdote dei Colli è stato sentito venerdì dal pm in Procura a Padova e avrebbe ammesso quanto era già stato indicato dalla 49enne “amante” di Don Contin, indagato per violenza privata e favoreggiamento della prostituzione. Da quanto si legge sul dorso regionale del Corriere della Sera, il prete dei Colli non è iscritto nel registro degli indagati, ma si tratta solo di una persona informata sui fatti. Pochi giorni prima di Natale, la denuncia della 49enne “amante” di Don Contin, aveva rivelato i gusti sessuali del sacerdote che in una stanza custodiva sex toys di ogni tipo, catene, manette e numerosi Dvd catalogati coi nomi dei Papi, video in cui venivano filmati gli incontri a luci rosse. Secondo quanto raccontato dalla donna agli inquirenti, il sacerdote la costringeva a rapporti estremi non solo con lui ma anche con altri uomini, ricavandone un profitto. Oltre alla denunciante ci sarebbero anche donne coinvolte nella vicenda.


Dal Web


  • IN EVIDENZA

    M5S, stasera i nomi dei candidati al Parlamento: chi corre in provincia di Agrigento

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361