Si spaccia per mafioso e piazza una finta bomba: arrestato

Si spaccia per mafioso e piazza una finta bomba: arrestato

571 views
0
SHARE
Alfio Azzarello e la finta bomba davanti al negozio

Gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato per estorsione Alfio Azzarello, 52 anni, di Lentini, in provincia di Siracusa.

I poliziotti sono intervenuti presso un esercizio commerciale in piazza Nazionale, dove era stato segnalato un involucro, all’apparenza un pacco bomba. Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco e gli artificieri della polizia di Catania che, dopo avere messo in sicurezza l’area, hanno provveduto a fare brillare l’involucro, del tutto innocuo. All’interno c’erano solo bombolette a gas, candele, fili elettrici ed un telefonino ricoperti e sigillati da nastro adesivo bianco. Le indagini hanno portato all’arresto, per il reato di estorsione, di Azzarello. L’uomo, secondo una ricostruzione degli investigatori, proprio ieri, avrebbe preso alcuni oggetti dal negozio senza pagarli e, al rifiuto del proprietario di fornire altro materiale senza esser prima pagato, lo avrebbe minacciato telefonicamente tramite dei messaggi in cui citava appartenenti alla mafia locale, quali i Nardo o Ruggeri. Poi, avrebbe posizionato il finto ordigno davanti alla saracinesca a scopo intimidatorio. Gli agenti, in seguito ad una perquisizione domiciliare, hanno inoltre rinvenuto nella sua abitazione e sequestrato quattro piante di marijuana.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *