Spara a migrante, interrogato non risponde al giudice

Spara a migrante, interrogato non risponde al giudice

0
SHARE
Emanuele Rubino con l'arma in via Maqueda

Emanuele Rubino, fermato lunedi’ per aver sparato sabato pomeriggio in centro a PALERMO a Yusupha Susso, 21 anni, ferito alla testa da un colpo di pistola, si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere. Interrogato in carcere dal pm Sergio Demontis ha preferito stare in silenzio. Gli investigatori hanno individuato gli altri partecipanti alla rissa e stanno indagando sulla dinamica dei fatti. Intanto, migliorano le condizioni di Sussol, ricoverato in all’ospedale Civico. Secondo la ricostruzione degli investigatori tutto sarebbe nato da un diverbio tra un gruppo di giovani che abitano nel mercato di Ballaro’ e i tre migranti che vivono in un centro d’accoglienza dopo essere sbarcati a PALERMO nel 2013. Gli extracomunitari avrebbero tentato di ribellarsi a un’aggressione. A questo punto sarebbe scattato il raid punitivo e Rubino, che ha assistito alla lite senza partecipare, e’ andato a prendere una pistola sparando a Susso. Il proiettile, di piccolo calibro, ha perforato il cranio della vittima uscendo dalla parte opposta. La scena, avvenuta in via Maqueda affollata di passanti, e’ stata ripresa da alcune telecamere.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *