Caltanissetta

Uccide la madre e tenta assassinare il padre, arrestato psicolabile

Il luogo dell’omicidio, Via Livorno a Gela

Ennesima tragedia familiare questa mattina a Gela, dove un uomo di 54 anni, Giuseppe Di Dio, affetto da disturbi mentali, ha ucciso (probabilmente a bastonate) nell’appartamento in via Livorno dove viveva, la madre, Nunzia Minardi di 75.
L’uomo ha anche tentato di uccidere il padre Emanuele.
Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia, agli ordini del dirigente Francesco Marino, il pm Andrea Sodani e il medico legale.
L’intervento della polizia, chiamata dai vicini che dopo aver sentito le urla della donna avevano dato l’allarme, ha consentito al padre di fuggire in strada e mettersi in salvo. Giuseppe Di Dio è stato arrestato e trasferito in ospedale sotto scorta.

I vicini che hanno sentito le grida degli anziani e poi dato l’allarme, raccontano che il figlio ha aggredito la madre in cucina, forse con un bastone. Tracce di sangue sono state trovate a terra e su un ventilatore. Poi l’avrebbe strangolata con le mani, prima di avventarsi contro il padre, che è fuggito in strada, mettendosi in salvo grazie anche al sopraggiungere della polizia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top