Uniti nell’amore e nella coltivazione di droga: arrestati marito e moglie

Uniti nell’amore e nella coltivazione di droga: arrestati marito e moglie

0
SHARE
Alfio D'Antoni e Corradina Saitta

Operazione antidroga dei carabinieri di Enna. A cadere nella rete sono stati due coniugi catanesi Alfio D’Antoni e Corradina Saitta, entrambi 41enni.

I due gestivano un orto di ben 160 piante di cannabis nella contrada Vallone di Fontana Murata del Comune di Centuripe, alte circa 1 metro ognuna e robuste, in avanzato stato di maturazione.

I Carabinieri, qualche giorno dopo il rinvenimento della piantagione di Contrada Carcaci, nel corso di un rastrellamento hanno individuato un’altra zona di coltivazione posta all’interno di un terreno privato, per il quale sono in corso accertamenti per risalire al proprietario. All’interno del frutteto vi erano 160 piante di cannabis, alte 1 metro circa, mature ed una roulotte, apparentemente abbandonata, risultata poi essere il luogo della lavorazione dello stupefacente.

Subito dopo il rinvenimento della piantagione, sono iniziati i servizi di osservazione dei Carabinieri, fino a quando i militari, appostati a debita distanza, hanno visto giungere presso l’area interessata la coppia a bordo della propria autovettura e, dopo essere scesi dal mezzo, dirigersi verso la roulotte. I due coltivatori, bloccati dai Carabinieri, non hanno opposto resistenza.

Il controllo effettuato all’interno della roulotte, ha permesso di portare alla luce un vero e proprio laboratorio per la produzione ed il confezionamento della marijuana, ovvero un attrezzo trita foglie a livello industriale, bustine per il confezionamento, concimi e diserbanti, alcune piante di marijuana da poco raccolte e messe ad essiccare all’interno del bagnetto della roulotte.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY