Siracusa

Violenza donne: sequestra figli per ricattare moglie, arrestato

di Redazione
Pubblicato il Mar 23, 2016

Sequestro di persona, violenze, soprusi e minacce tra le mura dopmestiche. I carabinieri hanno arrestano un uomo di 49 anni a Canicattini Bagni, nel Siracusano. Dcisiva la denuncia della vittima che ha raccontato le violenze subite sin dall’inizio del loro matrimonio. A lungo la donna, sperando nel ravvedimento del marito o, forse, temendo ulteriori conseguenze per se stessa e per i due figli, un ragazzo di 13 e una ragazza di 18, non ha mai fatto ricorso a cure mediche ne’ mai denunciato. L’escalation di violenza ha raggiunto l’apice nelle ultime ore quando, al culmine dell’ennesima discussione, l’uomo ha strattonato e picchiato la moglie che poi e’ fuggita e ha chiesto aiuto. Da subito, pero’, il marito ha iniziato a telefonarle per convincerla a rientrare in casa, riferendo che avrebbe lasciato liberi i figli solo quando lei fosse tornata indietro. Ed infatti l’uomo aveva fisicamente bloccato i due figli, tenendoli per il collo ed i capelli. A questo punto la donna ha contattato il 112 e dopo pochi minuti i carabinieri sono intervenuti, arrestato il balordo e rinchiudendolo in carcere.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361